Altre Fonti

PDF
Stampa
E-mail
Scritto da Luca
Venerdì 15 Marzo 2013 11:24

 

La SGS ING propone soluzioni ad elevata efficienza energetica alternative a chi per impedimenti di natura architettonica o normativa non può o non vuole installare pannelli solari o fotovoltaici in copertura ma vuole risparmiare sulla bolletta ed evitare di sprecare risorse energetiche. Le soluzioni proposte possono integrare e completare impianti di generazione esistenti per ottimizzarne l’efficacia.

 

SOLARE TERMODINAMICO

IL Termodinamico domestico è un impianto ad elevata efficienza energetica in grado di lavorare tutto l'anno con o senza radiazione solare. L'energia captata viene trasmessa all'acqua attraverso uno scambiatore di calore o condensatore

Il sistema è composto da una pompa di calore con l'aggiunta di un pannello termodinamico esterno che genera un aumento del rendimento grazie all'assorbimento dell'energia ambientale o dell'eventuale radiazione solare. Molto efficace quando si dispone di una facciata, di un tetto piano o inclinato, di un cortile all'aperto o di un balcone che permetta il posizionamento di un pannello esterno.

Sono disponibili soluzioni con la sola pompa di calore con scambiatore interno ed un evaporatore ubicato all'interno dell'impianto. L'evaporatore interno riscalda l'acqua sanitaria assorbendo l'energia ambientale dall'aria aspirata ed espulsa. Valido per abitazioni che non hanno la possibilità di installare un pannello esterno, senza rinunciare al risparmio energetico.

 

MICROCOGENERAZIONE

La SGS ING offre  la possibilità di sostituire le tradizionali caldaie domestiche, con sistemi micro-cogenerativi dotati delle medesime caratteristiche di sicurezza, semplicità d’uso e di installazione, con in più la possibilità di autoprodurre energia elettrica. 


La Cogenerazione è la produzione in cascata di energia elettrica e calore in un unico sistema. A differenza degli impianti convenzionali, dove il calore generato dalla produzione di energia elettrica viene disperso in ambiente, negli impianti cogenerativi questo viene recuperato e riutilizzato. In questo modo con la cogenerazione si raggiunge un’efficienza superiore anche all'85% contro il 45-50% dei più evoluti impianti tradizionali. 

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 11 Aprile 2013 16:30 )